Plasmare il futuro della sicurezza alimentare, insieme

0

Si chiuderanno il 15 maggio p.v. le iscrizioni per la seconda conferenza scientifica dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA – European Food Security Authority) dal titolo “Plasmare il futuro della sicurezza alimentare, insieme”. L’evento si terrà a Milano il 14-15-16 ottobre 2015 in occasione dell’esposizione universale EXPO Milano 2015 e sarà incentrato sulle attività di valutazione del rischio in relazione alla sicurezza alimentare. Due saranno i temi affrontati: “La scienza della valutazione” da un lato e “Scienza, innovazione e società” dall’altro.

Circa 800 addetti ai lavori tra scienziati, manager ed esperti in comunicazione impegnati nel campo della valutazione del rischio avranno la possibilità di partecipare all’evento e di condividere i risultati dei propri progetti nel corso di sessioni di poster tematici. La richiesta per presentare il proprio progetto dovrà pervenire entro il 3 aprile 2015 corredata da una breve descrizione.

Le informazioni per partecipare sono disponibili sul sito web dedicato all’evento www.efsaexpo2015.eu e sul sito dell’EFSA www.efsa.europa.eu.

Il World Food Summit, svoltosi a Roma nel 1996, ha definito la sicurezza alimentare come la condizione per cui “tutte le persone, in ogni momento, hanno accesso fisico, sociale ed economico ad alimenti sufficienti, sicuri e nutrienti che garantiscano le loro necessità e preferenze alimentari per condurre una vita attiva e sana” (www.ifad.org).

L’EFSA è  l’agenzia europea incaricata di realizzare consulenze e pareri scientifici che contribuiscano all’attività legislativa e alla definizione delle politiche in Europa e che permettano alla Commissione Europea, al Parlamento Europeo e agli Stati membri dell’UE di assumere decisioni tempestive ed efficaci nella gestione del rischio nel quadro del sistema europeo di sicurezza alimentare.

La conferenza di ottobre rappresenta una delle principali tappe inserite nel Programma di Lavoro EFSA per il 2015, un anno che annovera tra i suoi obiettivi l’adozione di circa 400 output scientifici e un ampio rinnovamento nella composizione dei gruppi scientifici da cui l’agenzia è composta.

Bernard Url, Direttore esecutivo EFSA da giugno 2015, con riferimento al Programma afferma:

“This document explains how we plan to ensure that our expertise, methods and data continue to serve the needs of the European Union and its 500 million citizens, and keep EFSA at the cutting edge of scientific risk assessment of food.”

Ed aggiunge, con riferimento agli obiettivi dell’agenzia:

“As well as ensuring the continued excellence of our core scientific activities, we want to further open up our work to wider scrutiny and engagement.  We want to build enduring synergies in the European food safety system that make best use of finite resources and allow all members of the European risk assessment community to share expertise and information.”

“All this will be in vain unless EFSA’s work is trusted, and this will happen only if all the elements of our multiannual strategy are in place: objective, high-quality science, meaningful cooperation, transparent risk assessment and clear communication.” ( www.newfoodmagazine.com)

Nel quadro di un’EXPO Milano 2015 dedicata al cibo riveste una particolare rilevanza il tema della valutazione dei rischi associati alla catena alimentare e la necessità di assicurare un elevato livello di protezione dei consumatori: migliorare la sicurezza alimentare nell’UE ripristinando e mantenendo la fiducia nelle forniture alimentari dell’UE sono obiettivi che potranno essere raggiunti solo attraverso un percorso consapevole e condiviso a cui gli esiti della conferenza di Milano contribuiranno in maniera significativa.