IMPARIAMO A COLORARE!

0

Per quale motivo veniamo attratti da un cartello pubblicitario, un sito, un post in particolare?

Per il colore e l’immagine visiva!

La vista è il senso del contatto con la realtà e le nostre scelte sono fortemente condizionate da esso … così come quelle dei nostri clienti!

Per questo una buona strategia aziendale non può esulare dallo spazio conferito al colore e alla cura dell’immagine; un logo accattivante, un sito curato, dei biglietti da visita personalizzati … tutto aiuta a focalizzare l’attenzione del cliente sulla propria attività.
I colori scelti rappresentano l’identità aziendale, provocano uno stato d’animo in chi li vede e veicolano intrinsecamente un messaggio.

Il colore infatti:

  • Ha un forte impatto emotivo e richiama l’attenzione visiva
  • Rappresenta la “personalità” dell’azienda, il suo modus operandi perché specifica “a colpo d’occhio” di quali settori si occupa e quali attività svolge
  • Veicola informazioni, permette di trasmettere un messaggio immediato

Ogni colore è inoltre portatore di un preciso significato e tocca una determinata sfera emotiva; naturalmente per avere l’effetto desiderato è necessario utilizzare i colori pieni e non le diverse sfumature che comportano un’inevitabile attenuazione dell’impatto e del risultato.

ROSSO
E’ il colore che maggiormente attira l’attenzione, utilizzato soprattutto nell’ambito alimentare e della ristorazione perché veicola immediatezza, viene privilegiato anche per i siti di cosmetica dato che evoca pathos e sensualità.
Sconsigliato nei siti contenenti dei lunghi testi perché appesantisce la vista e rende la lettura più ardua.

GIALLO
Per antonomasia il colore dell’allegria e dell’ottimismo, utilizzato per sponsorizzare eventi o attività legati al mondo giovanile. Può essere utile per indicare la creatività o progetti di design. Essendo veicolo di giocosità e divertimento meglio non venga introdotto nei settori dell’eleganza e della serietà: studi professionali, mondo della moda, settori tecnici.

ARANCIONE
Con una forte valenza emozionale permette di richiamare l’attenzione soprattutto per il mondo della creatività; esprime estro e mette di buon umore!
Particolarmente indicato in abbinamento a colori dalla tonalità fredda perché ne esaltano la funzione e aumentano l’interesse.

BLU
Il Blu ispira tranquillità e fiducia, ecco perché viene adottato soprattutto nell’ambito medico – sanitario, nelle cliniche e negli studi professionali. Veicola formalità e sobrietà, perciò è privilegiato per rappresentare i settori che hanno bisogno di rassicurare il cliente e fidelizzarlo, di garantire professionalità e comprensione, come nell’ambito della consulenza, immobiliare o della finanza.

VERDE
Spontaneità e distensione, il verde è associato alla natura e alla genuinità dei prodotti, infatti in ambito alimentare accompagna spessi i prodotti biologici oppure quelli legati all’igiene. Dato che evoca spensieratezza può essere abbinato anche ad attività di rilassamento e di cura del paziente.
Attenzione a non eccedere con la tonalità, un verde troppo acceso rimanda la mondo del denaro e del benessere economico … potrebbe avere il risultato opposto.

ROSA
Tenerezza e gusto … il rosa è adatto al mondo dell’infanzia ma anche al settore dolciario. Veicola emozioni legate alla dolcezza e alla femminilità per questo viene abbinato spesso a prodotti dedicati alle donne come cosmetici e profumi.
Sconsigliato per tutti i settori che non sono legati al fashion, alla cosmesi o ai bebè.