COME VALUTARE IL PERSONALE AZIENDALE?

0

All’interno di ogni organizzazione, sempre maggiore importanza viene data alle risorse umane, perché, considerandone i risultati e i comportamenti, si crea una forte leva motivazionale e di engagement sia per la crescita dei singoli che per lo sviluppo dell’intera organizzazione aziendale.

Quali sono le modalità che le aziende utilizzano per valutare le proprie risorse interne?

Tra i migliori metodi c’è uno strumento denominato MBO, ovvero Management by Objectives. Attraverso supporti informativi integrati, permette un monitoraggio delle prestazioni in tempo reale.

Soprattutto nel breve periodo si predilige questo modello perchè basato prevalentemente sulla valutazione dei risultati economico-finanziari raggiunti rispetto agli obiettivi assegnati, privilegiando “il cosa”; il sistema è legato in maniera diretta ai meccanismi di incentivazione.

L’ MBO, inoltre, è principalmente adottato per le figure manageriali, per cui viene stabilita una percentuale variabile rispetto alla retribuzione fissa, in base a degli indicatori specifici relativi ai risultati, ovvero i Key Performance Indicator (KPI). Essi vengono definiti da ogni azienda in base alla proprie esigenze e in generale si riferiscono ai risultati raggiunti, sia a livello individuale sia di team, in termini di:

  • qualità del lavoro,

  • quantità degli obiettivi raggiunti

  • tempo impiegato.

MBO e VALUTAZIONE della PERFORMANCE

Iscriviti al seminario formativo che si terrà il prossimo 19 maggio.
Parleremo di quanto scritto nell’articolo e di molto altro, con professionisti che presenteranno le loro esperienze. Non mancare!