Adriano Olivetti e la provincia operosa, una comunità solidale che innova e compete

seminario_olivetti
seminario_olivetti_data
Programma

Scarica il programma

La partecipazione è libera, ma è necessario registrarsi utilizzando il modulo a lato.

Kairós S.p.A. grazie alla collaborazione dell’Associazione Veneto Responsabile e di Proetica, partner di progetto, organizza una giornata di approfondimento sulla figura di Adriano Olivetti per riflettere sulla testimonianza dell’uomo Adriano e sui modelli di business che ha ispirato coniugando innovazione, responsabilità e competitività.

Cattura

Nella vulgata comune ci sono molti miti o assiomi, condannati o elogiati a seconda dei bisogni e delle strumentalizzazioni, si tratta della piccola e media impresa e del mito della territorialità. Questi due punti per la Regione Veneto sono molto importanti, in quanto la nostra economia e la relazione sociale si basano sul lavoro, in gran parte espresso dalla piccola e media impresa, dall’artigiano e dalle professioni. Peraltro il territorio ha la sua dimensione sia sociale, intesa come benessere, che produttiva perché si lega con la possibilità di usare i mestieri delle persone e farle diventare lavoro.

Questi “valori sociali ed etici” della nostra terra hanno prodotto negli anni ricchezza, benessere e forti relazioni affettive e di collettività. Infatti molti storici e sociologi definiscono la terra veneta “una provincia operosa, nel concetto semantico del valore del lavoro e dei mestieri, della fraternità sociale e dell’attaccamento alla storia locale, che è fatta in gran parte di tradizioni, di usi e di relazioni interpersonali e collettive”.
Tutto questo non è esclusivo, tant’è che in questa terra così fatta di persone, di individui e di lavoro, sono nate grandi e importanti industrie, che pur mantenendo il loro forte radicamento territoriale, con tutto quello che ciò comporta, sono oggi leaders mondiali.

Qui si inserisce la lezione che Adriano Olivetti ci ha dato tanti anni fa. Ci ha dato il valore, anche dal punto di  vista del marketing, che la provincia operosa è in grado di raccontare e descrivere una storia, che è la parte determinante della missione e identità sociale, è quindi il valore diverso di tante anonime fortune imprenditoriali, fatte di numeri e di manager. Di questo vogliamo parlare. Vogliamo parlare e condividere della provincia operosa, delle persone e delle loro storie.

Il Progetto +RECO ha l’obiettivo di identificare, analizzare, diffondere e accompagnare le innovazioni in atto, comprendendo l’impatto sociale di queste, le condizioni che ne hanno permesso la nascita e l’evoluzione, le condizioni che ne avrebbero potuto impedire lo sviluppo, i rischi e le opportunità che ogni innovazione porta con sé.

La Regione del Veneto, all’interno dell’iniziativa “Fare rete per competere” (DGR n.448/2014) co-finanziata dal “Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Regionale 2007-2013” , ha promosso l’Azione di Sistema +RECO “Imprese Responsabili, Imprese più Innovative e più Competitive”.

Il fondo sociale europeo nel Veneto
footer loghi fse+isit+reco

Come arrivare